FANDOM


(Profilo)
Line 4: Line 4:
 
Esperto di pedofilia, chiamato come consulente dal X Tuscolano, è in realtà il capo di un'organizzazione di pedofili. Responsabile, tramite il caposcorta [[Luigi Greco]], dell'uccisione di Riccardo Corsi, padre di [[Giulia Corsi|Giulia]] e [[Sabina Corsi|Sabina]] e magistrato dedito alla lotta contro la criminalità organizzata. In seguito, tramite [[Ira Droscorcic]], ragazzo da lui molestato nell'infanzia e che ha totalmente plagiato, uccide [[Paolo Libero]] che si era avvicinato troppo alla sua organizzazione. Mette in atto il rapimento di [[Francesca Volta]] e della figlia di [[Roberto Ardenzi]] per recuperare un taccuino con i nomi dei componenti del clan. Una volta ottenuto elimina il suo scagnozzo Ira Droscorcic che ormai non gli serve più. Verrà ferito e arrestato da Giulia Corsi al termine della quarta stagione.
 
Esperto di pedofilia, chiamato come consulente dal X Tuscolano, è in realtà il capo di un'organizzazione di pedofili. Responsabile, tramite il caposcorta [[Luigi Greco]], dell'uccisione di Riccardo Corsi, padre di [[Giulia Corsi|Giulia]] e [[Sabina Corsi|Sabina]] e magistrato dedito alla lotta contro la criminalità organizzata. In seguito, tramite [[Ira Droscorcic]], ragazzo da lui molestato nell'infanzia e che ha totalmente plagiato, uccide [[Paolo Libero]] che si era avvicinato troppo alla sua organizzazione. Mette in atto il rapimento di [[Francesca Volta]] e della figlia di [[Roberto Ardenzi]] per recuperare un taccuino con i nomi dei componenti del clan. Una volta ottenuto elimina il suo scagnozzo Ira Droscorcic che ormai non gli serve più. Verrà ferito e arrestato da Giulia Corsi al termine della quarta stagione.
   
Nella quinta stagione, in cambio di un trattamento meno duro nella carcere in cui è rinchiuso, collaborerà con Giulia per aiutarla a trovare un pedofilo che ha rapito una bambina, figlia di un carabiniere collega di [[Davide Rea]].
+
Nella quinta stagione, in cambio di un trattamento meno duro nel carcere in cui è rinchiuso, collaborerà con Giulia per aiutarla a trovare un pedofilo che ha rapito una bambina, figlia di un carabiniere collega di [[Davide Rea]].
 
[[Category:Personaggi]]
 
[[Category:Personaggi]]
 
[[Category:Cattivi]]
 
[[Category:Cattivi]]

Revision as of 13:04, December 26, 2015

Pietro De Santis è interpretato da Fabrizio Contri.

Profilo

Esperto di pedofilia, chiamato come consulente dal X Tuscolano, è in realtà il capo di un'organizzazione di pedofili. Responsabile, tramite il caposcorta Luigi Greco, dell'uccisione di Riccardo Corsi, padre di Giulia e Sabina e magistrato dedito alla lotta contro la criminalità organizzata. In seguito, tramite Ira Droscorcic, ragazzo da lui molestato nell'infanzia e che ha totalmente plagiato, uccide Paolo Libero che si era avvicinato troppo alla sua organizzazione. Mette in atto il rapimento di Francesca Volta e della figlia di Roberto Ardenzi per recuperare un taccuino con i nomi dei componenti del clan. Una volta ottenuto elimina il suo scagnozzo Ira Droscorcic che ormai non gli serve più. Verrà ferito e arrestato da Giulia Corsi al termine della quarta stagione.

Nella quinta stagione, in cambio di un trattamento meno duro nel carcere in cui è rinchiuso, collaborerà con Giulia per aiutarla a trovare un pedofilo che ha rapito una bambina, figlia di un carabiniere collega di Davide Rea.

Community content is available under CC-BY-SA unless otherwise noted.